🙏THE PRINTING SANCTUARY🙏 In the small Bagru village families still print with natular dyes and ancient motifs inspired by their daily life and indicating their marital status. All of them are proud and determinated to preserve their heritage. In questi giorni, come si è capito dalle stories, sto seguendo la stampa dei tessuti, secondo lo stile antico e lento del piccolo villlaggio di Bagru. Dove tutte le famiglie si dedicano a questo e utilizzano soltanto tinture naturali che richiedono diversi passaggi di stampa e sucessivi lavaggi per ottenere il colore desiderato. Dunque tempi molto più lunghi sia della stessa stampa blockprint con colori sintetici che di quella digitale. Qui si usano solo timbri con antichi motivi simbolici che non hanno nulla a che vedere con i pattern di tendenza nella moda ma raccontano la vita quotidiana di chi li indossa. Le donne sposate per esempio vestono alcuni pattern, quelle da marito altri, alcuni sono di esclusivo uso maschile. Le tinture naturali non si sciacquano facilmente con una lavata di mani e per questo qui, per la prima volta, ho visto gli stampatori utilizzare i guanti. Ho respirato un’atmosfera magica, difficile da spiegare, intrisa delle tradizioni che queste famiglie sono fiere di difendere e tramandare. E’ stato come entare nella penombra di un santuaruio avvolto nel silenzio, interrotto solo dal rumore ritmato dei pugni sul timbro per far aderire il colore al tessuto. il santuario del block printing. #handblockprinting #handmade #slowprinting #slowfashion #nofastfashion #oneofakindfashion #fashion #sustainablefashion #sustainability #dressmorewithless

Federica Balestrieri

**insta-embed-video**

Instagram filter used: Normal

Photo taken at: Bagru

View in Instagram ⇒