DESIGN MARKETS AND POP UP SHOPS

È una scelta di libertà, di creatività. Di condivisione.
Ho sempre amato i market places cosmopoliti, dove gli organizzatori selezionano makers che producono opere del proprio ingegno.
Si incontrano giovani freschi di scuole di design e di moda o giramondo curiosi come me che, nei loro stand allestiti con cura ed originalità, propongono un collage di pezzi unici raccolti durante i propri viaggi e poi reinventati e assemblati nel proprio laboratorio.
Non ho avuto dubbi quando ho dovuto decidere dove proporre le mie creazioni.
Amo troppo la libertà, non mi vedo rinchiusa tra le mura di un negozio con la clientela fissa e un impegno di lavoro giornaliero.
Preferisco girare, viaggiare, sperimentare. Incontrare altri makers come me.
Ed una clientela sempre diversa.
I design markets per me sono stati la scelta ideale. Mescolano strade food gourmet, creatività e buna musica.
All’aperto, in piccoli borghi o al  chiuso in suggestive aree industriali recuperate o in antiche dimore storiche ne sono moltissimi, in tutta Italia e in Europa.
Su questa pagina e sui social di volta in volta pubblicherò la locandina dell’evento dove potrete trovarmi.


 


 

LA BOUTIQUE

Uno spazio magico.
Apparteneva a mia nonna, Cici Dabbeni, donna raffinata, curiosa e creativa, che negli anni 50 qui aveva allestito la sua boutique di oggettistica per la casa.
Da allora, questa stanza, nel tempo diventata un deposito,  l’abbiamo sempre chiamata La Boutique.
Ora l’ho trasformata nel mio laboratorio.
Zeppo di colori, tessuti, monili da mondi lontani.
E mobili di recupero.
Un mix sapiente di vintage e di moderno, un collage di storie e di culture.
Qui mi piace raccogliere i tessuti e gli oggetti scovati nei miei viaggi per il mondo, giocare con i conti colori e con i contrasti,
Reinventarli, arricchirli, mescolarli e trasformarli in pezzi unici e originali.
Uno diverso dall’altro.
Per poi renderli itineranti e portarli negli street market più cool d’Italia e d’Europa.
Tra un mercatino e l’altro, ve li propongo qui.
Venite a frugare, c’è qualcosa di unico che aspetta proprio voi.
A Brescia, solo su  appuntamento: scrivere a dressmorewithless@gmail.com


I Commenti sono chiusi.